Enrica Lisdero

Ho amato il mondo del teatro sin da quando ero bambina quando mi dilettavo interpretando le recite scolastiche. Ho sempre desiderato entrare a far parte di una compagnia teatrale e non potevo capitare in una migliore…

Sono stata accolta come in una grande famiglia, pronta a sorreggerti nelle difficoltà e a gioire nei successi. Far sorridere e divertire la gente mi fa stare bene.

Tra i personaggi da me interpretati quello a cui sono più legata è Tersilla, in un "48 in cà 40", perché interpretarlo è stata una sfida con me stessa: ho preparato la parte in soli due giorni, dovendo sostituire l'attrice Mirella Rader per motivi di salute.

Mi ha dato grande soddisfazione anche Luisa, la madre apprensiva contraria al matrimonio del figlio, della commedia "Un ver amis", sempre di Luigi Oddoero, ricca di equivoci, brillante e divertente.